XXVIII edizione
LA PAROLA CONTRO IL POTERE

A Positano dal 28 Agosto al 12 Dicembre 2020

I confini, ha scritto il sociologo e filosofo Zygmunt Bauman, non sono pure e semplici barriere, ma anche interfacce tra i luoghi che separano, e in quanto tali, fonti di potenziali conflitti e tensioni.
Se è vero però che i confini separano, ciò che unisce è di sicuro la parola, annullando le distanze spazio-temporali, e confermandosi strumento necessario per abbattere il muro dell’ignoranza e del dogmatismo.